Campania a banda ultra larga: proclami o iniziativa concreta?

Stanziati finanziamenti per coprire l'intero territorio campano con internet veloce

La regione Campania è la prima ad intraprendere il piano ministeriale anti-digital nel sud. L’obiettivo della regione è quello di raggiungere il 99% del territorio con internet veloce entro il 2015.

Con L’adozione di questo progetto, verranno stanziati 122 milioni di euro e la volontà è quella di collegare 60 comuni e 700mila immobili alla velocità di oltre 30mbit. Un progetto che, se realizzato nei tempi, nel 2015 porterebbe la Campania ad essere l’unica regione in Italia a coprire il  99% del territorio con internet ad alta velocità.

Il piano consiste nella realizzazione di una infrastruttura pubblica in fibra ottica nelle zone a maggiore densità di popolazione, attraverso 94 interventi tra aree comunali e sub comunali che comporteranno a un totale di 460 km di dorsali in fibra ottica. A questo piano, seguirà un progetto che prevede un cofinanziamento pubblico (per una quota massima del 70%) presentato dagli operatori di telecomunicazioni, finalizzato alla fornitura di offerte internet che permettano l’accesso alla banda larga nelle zone bianche.

Antonio Catricalà, viceministro dello Sviluppo Economico, ha dichiarato  “Avremo un Meridione d’Italia che sarà il migliore d’Europa in questo settore, copriremo il 99 per cento del territorio in modo che anche il paesino possa viaggiare a 30Mbps”.

La realizzazione di tutto il progetto nei tempi stabiliti porterebbe la Campania ad avere una copertura infrastrutturale degna di una moderna città Europea. Questa iniziativa permetterà al 32% del totale delle unità immobiliari, ed ad oltre il 55% della popolazione Campana, di usufruire della rete veloce già dal 2015.

In una nota diramata dal ministero dello Sviluppo Economico si legge “Intendiamo fare cinque bandi, uno per ognuna delle regioni meridionali previste dal piano, e tutti entro luglio”. Quindi, dopo la Campania, anche Calabria, Molise, Sardegna e Basilicata intraprenderanno il piano ministeriale entro il mese di luglio, per un totale di 383 milioni di euro stanziati per questa iniziativa.

Solo proclami o iniziativa reale?

Sono molte le polemiche scoppiate intorno a questa faccenda. I cittadini del sud conoscono le condizioni in cui versano le zone interessate da questi investimenti, tra autostrade mai finite, appalti pubblici costantemente infiltrati da organizzazioni mafiose, problemi di igiene pubblica legati allo smaltimento dei rifiuti e le altre piaghe che ormai purtroppo tutti conosciamo fin troppo bene.

Che dire? La speranza è sempre l’ultima a morire e io cerco di essere sempre fiducioso. È chiaro che la gestione dei soldi pubblici è sempre problematica, ancora di più in certi contesti (che oggi non sono più geograficamente circoscrivibili). Senza dubbio si tratta di una enorme opportunità per la Campania e tutto il sud, opportunità di impiego, di crescita delle aziende e di modernizzazione.

Se le autorità riusciranno a tenere le organizzazioni mafiose lontane dagli appalti e sfrutteranno a pieno i finanziamenti pubblici per il bene dei cittadini, allora il sud e l’Italia tutta potranno avviarsi verso una ripresa economica e culturale.

Il segnale da parte delle istituzioni è importante, staremo a vedere l’evolversi della situazione.

Le offerte internet in fibra ottica

La fibra ottica al giorno d’oggi è alla portata di tutti, con aziende come Fastweb che offrono offerte internet in fibra ottica come Fastweb Joy a partire 19€ al mese (29€ dopo i primi sei mesi di promozione).

zantrack Fastweb JoyScopri la fibra di Fastweb

Lascia un commento su Offerte InternetInsomma, un sud Italia che sta facendo passi avanti decisi, verso la modernizzazione digitale. Tu che ne dici? Lascia i tuoi commenti qui sotto.

Ancora nessun commento. Dimmi la tua o lascia una domanda.

Dimmi la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati da: *

*

Non userò la tua mail per mandarti pubblicità, né la cederò ad altri. Tengo alla tua privacy come tengo alla mia. Ti ringrazio per il commento.

Non userò la tua mail per mandarti pubblicità, né la cederò ad altri. Tengo alla tua privacy come tengo alla mia. Ti ringrazio per il commento.