In Italia Internet è ancora lento, sempre più lento

Stato Internet 2013 - ADSL in Italia sempre più lenta

Ci risiamo. Chi segue Offerte Internet ha già visto più volte articoli sulla qualità ahimè scarsa delle connessioni in Italia. Purtroppo, eccone un altro.

Akamai ha pubblicato in settimana il suo rapporto Lo Stato di Internet relativo al terzo trimestre del 2013 e l’Italia ne esce ancora una volta imbarazzata.

Snoccioliamo subito i dati per poi concentrarci su riflessioni più generali.

I dati del rapporto Akamai "Lo Stato di Internet"

La classifica della velocità internet media (Europa, Medio Oriente, Africa) ci vede al 22° posto con una velocità rilevata di 4.9Mbps, considerevolmente dietro quasi tutti gli stati europei. Primi in questa classifica sono invece Olanda, Svizzera, Repubblica Ceca.

Picchi medi: ancora peggio

Media velocità di punta delle connessioniLa vera nota dolente, però, sono i picchi medi. Questi rappresentano una media delle velocità massime misurate da ciascun indirizzo IP rilevato e sono più rappresentative dell’effettiva qualità delle linee.

Ebbene, nella rilevazione del rapporto, l’Italia è l’unica nazione europea a restare sotto ai 20 mega a 18.2Mbps, meno della metà di Paesi come Israele, Romania, Olanda.

A rendere il dato ancora più fosco, sono le rilevazioni attuali, quelle consultabili in questa mappa interattiva, dove l’Italia risulta dietro a quasi tutti i Paesi europei, compresi – e li cito per girare il coltello nella piaga – Grecia, Turchia, Albania, Macedonia, Bulgaria, Serbia, Romania, Moldavia, Slovenia, Ungheria, Ucraina, Slovacchia, Polonia, e poi su fino a Lituania, Lettonia, Estonia.

Paesi che molti italiani non saprebbero neppure indicare sulla carta geografica e che molti immaginano come un terzo mondo post-sovietico ci stracciano invece per quanto riguarda i picchi medi di connessione a internet.

Altra gran bella notizia? Il trend italiano anno su anno è in calo! Cioè, i picchi di velocità media rilevati sono inferiori del 4,9% rispetto all’anno scorso! Siamo quasi gli unici al mondo. Nel rapporto, gli stessi analisti di Akamai citano il dato senza riuscire a spiegarselo. Come se ormai l’anomalia italiana non facesse neanche più notizia.

Connettività a Banda Ultralarga (High Broadband)

Connessioni banda largaAnche qui, solo brutte notizie. Non solo, infatti, l’Italia è ferma al 3,7% di adozione della Banda Ultralarga (sopra a 10 mega) – oltre dieci volte meno rispetto a Olanda, Svizzera, Repubblica Ceca – ma il 40% di miglioramento anno su anno impallidisce rispetto ad altre nazioni, già molto più avanti, che raddoppiano o in qualche caso triplicano il dato dello scorso anno.

Come si può vedere dalla tabella qui accanto, Russia, Israele, Spagna, Francia e Turchia hanno registrato miglioramenti prossimi o superiori al 200% e sono molte le nazioni che hanno comunque raddoppiato o giù di lì il punteggio dello scorso anno.

Cioè, il nostro ritardo già abissale cresce a velocità vertiginose.

Connessioni a Banda Larga

Le connessioni a Banda Larga, cioè sopra a 4 mega, ci vedono sempre verso gli ultimi posti in classifica con un’adozione del 49% e qui, rispetto allo scorso anno, c’è stato un miglioramento del 93%.

Buona notizia direte voi? Non direi. Il fatto che l’unico miglioramento che riusciamo a ottenere è su linee tra i 4 e i 10 mega vuol dire che l’Italia si sta muovendo ancora con enorme lentezza, destinando risorse a tecnologie ormai quasi obsolete.

Cioè, mentre gli altri puntano sulla Banda Ultralarga per migliorare i servizi, noi stiamo ancora a tappare i buchi abnormi delle nostre inefficienze investendo in modo sbagliato le nostre già scarse risorse.

Perché sempre noi?

Al fondo di questa arretratezza tecnologica in Italia c’è senz’altro una classe dirigente miope che non è riuscita negli anni a immaginare un futuro di sviluppo per questo Paese. Ma c’è anche la diffusa concezione che la tecnologia non sia affare che riguardi noi cittadini.

L’isteria dei media che dipingono il web come il male supremo, fatto solo di maniaci sessuali, disadattati, asociali, strambi nerd fuori dal mondo ecc non aiuta, ma l’analfabetismo informatico di questo Paese non origina soltanto da una quasi deliberata intenzione delle istituzioni, ma anche da una diffusa pigrizia intellettuale della cittadinanza che – ahimè – impedisce il corretto sviluppo civile ed economico del Paese.

Il ruolo degli operatori telefonici

Ovviamente, dove c’è poca domanda gli investimenti languono, ed è questo scarso interesse a frenare la diffusione della tecnologia.

Gli operatori delle telecomunicazioni, pur con la lentezza dovuta a un oligopolio poco vivace, stanno muovendo alcuni passi importanti verso un miglioramento delle connessioni. Ad esempio, in questo 2014 quasi tutti gli operatori hanno portato a 20 mega nominali le proprie offerte internet base, senza ritoccare al rialzo i prezzi, ma anzi in alcuni casi limando qualcosina.

I meriti di Fastweb

Fastweb è stata la compagnia a muovere i passi più decisi verso la modernizzazione delle linee. I suoi investimenti nella fibra ottica e le sue campagne di marketing mirate a promuovere contratti ADSL a 20 mega quando ancora tutti gli altri erano fermi a 7 mega, hanno portato causato un effetto domino per cui le più grandi compagnie (Infostrada e Vodafone, ad esempio) hanno adeguato le loro proposte commerciali al nuovo standard dei 20 mega nominali.

Queste promesse del marketing non sempre si rispecchiano poi nell’effettiva qualità delle linee, ma almeno è un passo avanti che costringe gli operatori a fare i conti con le loro promesse.

Riporto per comodità alcune delle offerte 20 mega più convenienti sul mercato in questo momento:

Fastweb Joy: adsl senza telefono

Velocità adsl
Attivazione
Costo chiamate
Promozione
200 mega20 kbps GRATIS! 15min inclusiADSL senza telefono 25,00€
Scopri di piùRecensione

Absolute ADSL: Confessione di un utente

Velocità adsl
Attivazione
Costo chiamate
Promozione
20 mega1024 kbps GRATIS! GRATIS!(0,18€ alla risposta) 22,95€34,72€
Scopri di piùRecensione

Vodafone Solo ADSL

Velocità adsl
Attivazione
Costo chiamate
Promozione
20 mega1024 kbps 99,00€ ADSL senza telefono 20,00€30,00€
Scopri di piùRecensione

Lascia un commento su Offerte InternetHai domande o commenti? Non condividi il mio punto di vista o vuoi esprimere il tuo sdegno nei confronti della cecità della classe politica? Scrivi pure qui sotto. Sarò felice di rispondere al tuo commento.

Ancora nessun commento. Dimmi la tua o lascia una domanda.

Dimmi la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati da: *

*

Non userò la tua mail per mandarti pubblicità, né la cederò ad altri. Tengo alla tua privacy come tengo alla mia. Ti ringrazio per il commento.

Non userò la tua mail per mandarti pubblicità, né la cederò ad altri. Tengo alla tua privacy come tengo alla mia. Ti ringrazio per il commento.