Absolute ADSL

5.0stars

Absolute ADSL: Confessione di un utente

Velocità adsl
Attivazione
Costo chiamate
Promozione
20 mega1024 kbps GRATIS! GRATIS!(0,18€ alla risposta) 22,95€34,72€

Chiamate verso fissi e mobili al solo scatto alla risposta di 18,15 centesimi. L'attivazione è gratis da web! Il modem è in comodato d'uso a 3 o 4€ in base al modello scelto. La rescissione del contratto, indipendentemente dalla durata, può costare fino a 65€.

Scopri Absolute ADSL

Opinioni Absolute ADSL

Absolute ADSL di Infostrada è l'offerta 20 mega di Infostrada che include le chiamate verso fissi e cellulari a soli 18 centesimi alla risposta.

Scritto da il

Absolute Adsl è la principale offerta di Infostrada e include navigazione senza limiti a 20 mega in download e 1 mega in upload, chiamate gratuite ai telefoni fissi e mobili nazionali, più i fissi in Europa e Nord America con il solo scatto alla risposta di 18,15 centesimi. Di base l’abbonamento costa 34,72€, ma in questo periodo è in sconto a 22,95€ per chi si abbona da internet a questa pagina.

Per quanto riguarda il costo chiamate, come accennavo, Absolute Adsl prevede solo 18,15 centesimi alla risposta verso i numeri fissi e cellulari nazionali e fissi internazionoali (Europa e America del nord). Questo vuol dire che l’offerta è molto vantaggiosa anche sotto il profilo dei costi telefonici, anche se ci sono opzioni che eliminano anche lo scatto alla risposta, come Super All Inclusive sempre di Infostrada o Vodafone Super ADSL Family.

Costi di attivazione di Absolute ADSL e modalità di pagamento


I costi di attivazione per questo periodo di offerta vengono interamente abbuonati per tutte le sottoscrizioni effettuate a questa pagina.

Per quanto riguarda il pagamento, non posso che consigliarti l’addebito diretto su conto corrente o carta di credito. Non solo è molto più comodo (hai presente le poste nei giorni di pensione?), ma in più ti eviti i 16,13€ una tantum richiesti da Infostrada per i pagamenti con bollettino postale.

Servizi opzionali di Absolute ADSL: Fibra e Internet Everywhere

Anche Infostrada ha iniziato i suoi investimenti per migliorare la qualità delle linee grazie alla fibra ottica. Milano si rivela ancora una volta capofila nell’innovazione dell’infrastruttura telematica, essendo l’unica città già raggiunta dalla fibra Infostrada (così come da quella Vodafone).

L’abbonamento in fibra ottica 20 mega di Infostrada ha lo stesso costo dell’ADSL, però con un costo di attivazione maggiore. Sarebbero 96€, ma in questo periodo è in promozione a 19,99€ e con soli 5€ in più al mese è possibile navigare alla incredibile velocità di 100 mega al secondo.

Inoltre, Infostrada offre ai propri abbonati la possibilità di navigare anche fuori casa con l’opzione Internet Everywhere. Vediamo di cosa si tratta.

Internet Everywhere

Attivando l’opzione, potrai usufruire dei pacchetti Internet No Stop, Internet Big e Mega Unlimited ad un prezzo speciale e avere la chiavetta internet inclusa nel prezzo. Nel primo caso, il prezzo sarà di 3€ al mese per 1 giga di navigazione (invece di 9€), nel secondo di 5€ per 3 giga (invece di 15) e nel terzo di 15€ per 10 giga (invece di 20€). In entrambi i casi, la chiavetta internet è inclusa, ma con Mega Unlimited puoi anche decidere di acquistare un tablet a partire da 3€ al mese.

Dopo il traffico incluso, potrai continuare a navigare, ma la velocità sarà ridotta a 32 kbps.

Per usufruire di questa opzione, dovrai selezionarla durante la sottoscrizione e recarti entro 30 giorni presso un Rivenditore Autorizzato Wind per completare l’attivazione. Tieni a mente che l’opzione è disponibile solo per quegli utenti che decideranno di pagare con carta di credito o addebito, escludendo quindi chi paga con bollettino postale.

Modem WiFi

Infostrada offre la possibilità di avere un modem wifi in comodato d’uso, aggiungendo 3€ al costo abituale dell’abbonamento per il modello base, mentre per una maggiore qualità del segnale è disponibile il Modem PREMIUM a 4€ in più sull’abbonamento. Quest’ultima soluzione permette anche di avere un ip statico, per chi dovesse averne bisogno. Ovviamente puoi sempre considerare di acquistare il modem in proprio e scegliere così lo strumento che più si adatta alle tue necessità. Su ModemWiFi.it puoi trovare diverse opzioni in sconto. Dagli un’occhiata e considera che con il giusto modem wifi la qualità della navigazione può migliorare anche del 60%!

Con ulteriori 3€ al mese, potrai aggiungere il pacchetto sicurezza con Anti-spam, Antivirus e Firewall per proteggere la tua navigazione.

Rescissione e penali

Non c’è niente da fare, è più forte di loro. Gli operatori hanno la tendenza maniacale ad imboscare cavilli e codicilli nei contratti. Stavo giusto sfogliando quello di Absolute ADSL e ho trovato questa precisa indicazione:

Il contratto non ha vincoli temporali di durata. In qualsiasi momento potrà recedere dal contratto con disdetta scritta da inviarsi, con lettera raccomandata A.R. e preavviso di almeno 30 giorni

Mi sono detto, però, niente male. Finalmente un po’ di trasparenza e la possibilità di cambiare gestore senza troppi patemi. Poi ho continuato a leggere e dopo lunghe ricerche sono approdato a un’altra pagina in cui si specificava che in effetti puoi disdire il contratto quando vuoi (formulazione ineccepibile), ma non puoi farlo mica gratis! La disdetta del contratto ti verrà a costare 35€ se passi ad un altro operatore, e ben 65€ se vuoi semplicemente cessare il servizio.

Confessione di un utente di Absolute ADSL contento

Ora mi tocca finalmente svelare le carte e ammettere di essere un utente Infostrada. Un utente felice e contento. Dei problemi con il servizio assistenza di cui ho sentito parlare in rete posso dire veramente poco. Non li ho mai chiamati, neanche per un saluto. Ho sottoscritto Absolute ADSL direttamente dal sito di Infostrada e dopo una ventina di giorni, accendo il computer e mi vedo la videata di Infostrada che mi annuncia l’attivazione del servizio. Immetto due dati personali e basta. Fine.

Non ho dovuto resettare il modem, non ho dovuto chiamare call center, servizio assistenza, niente di niente. Servizio attivo. Punto.

Da mesi navigo stabilmente sopra ai 6 mega, spesso molto vicino ai 7. Non ho mai avuto un calo del servizio, un giorno di malfunzionamenti, persino il peer-to-peer è notevolmente migliorato (anche se so che Infostrada limita il traffico per gli scaricatori compulsivi, per cui cerca di moderarti). Cosa posso dirti da utente? Corri a sottoscrivere Absolute ADSL e se la tua zona è ben coperta, passa pure a Wind per la telefonia mobile, le loro tariffe sono veramente convenienti!

Scopri Absolute ADSL

Commenta l'offerta o lasciami una domanda: rispondo generalmente entro pochi minutiSe qualcosa non ti è chiaro, o se ho tralasciato qualche dettaglio e vuoi segnalarmelo, ti invito a lasciare un commento qui sotto. Generalmente rispondo in un batter d'occhio.

Vedi tutte le offerte: , ,

209 Commenti

  • elpidio dice:

    voglio passare da fastweb a wind conviene farlo ?
    per quanto riguarda absolute wind l offerta vale per un anno ?

    • Emanuele – Offerte Internet dice:

      Ciao Elpidio e grazie per la domanda.

      Immagino che avrai già consultato i prezzi di Absolute e confrontati con quanto paghi attualmente. Per quanto riguarda la qualità del servizio, Infostrada e Fastweb sono più o meno sullo stesso livello e sono tra le migliori in Italia.

      L’offerta che vedi di 22,95€ non è valida solo per un anno, ma è un prezzo fisso. Però questa offerta è valida soltanto fino a oggi, quindi affrettati se vuoi approfittarne, ti restano circa 8 ore, come puoi vedere dal contatore sul sito di Infostrada.

      Buona navigazione e a presto!
      Offerte Internet

  • renzo dice:

    Buona serata, anch’io ho attivato absolute di infostrada il 20 gennaio 2015, il 24 dello stesso mese avevo già la linea telefonica. Il tecnico che ha collegato il telefono mi ha detto che per la adsl dovevano passare 4-5 giorni, mi ha consigliato di comprarmi un router e predisporre la linea.
    Dai primi giorni di febbraio ho cominciato a chiamare il 155 per sapere i motivi del ritardo, risposta sarà attivata il 8 febbraio, poi a seguito di altre telefonate, il 10 il 23.
    Siamo al 5 di marzo e ancora niente gli operatori non danno una risposta certa.
    Intanto è arrivata la prima fattura, per l’attivazione costo 39 e rotti non so se pagarla.
    Cosa mi consigliate di fare, grazie

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Renzo e benvenuto.

      Mi spiace sentire dei problemi che stai avendo.

      Purtroppo non so cosa dirti. Generalmente, consiglio di pagare sempre le bollette, perché il mancato pagamento può avere risvolti anche piuttosto seri tipo l’inserimento nell’albo dei cattivi pagatori, che può comportare problematiche in futuro per accedere a finanziamenti e cose simili. Lo so che è ridicolo, ma purtroppo è così.

      È anche vero che si profila un caso di inadempienza contrattuale in quanto stai pagando un servizio che non ti viene fornito.

      Francamente, non sono un esperto delle azioni legali che è possibile intraprendere in casi del genere. So che il sito bastabollette.it offre servizi di consulenza gratuita in merito. Magari puoi chiedere a loro.

      Comunque, continua a chiamare, fatti dare una data certa.

      Spero che gli amici di bastabollette possano aiutarti in qualche modo.

      Se posso fare altro per te, chiedi pure.

      A presto!

    • Bastabollette dice:

      ciao Renzo,
      non hai ancora risolto?
      Ti consiglio innanzitutto di inviare un reclamo formale e di conservare copia della ricevuta di invio.
      Purtroppo Wind Infostrada si prendono en 70gg di tempo per l’attivazione del servizio (vedi art. 3.1 condizioni generali di contratto). Quindi tecnicamente ad oggi non sono ancora inadempienti.
      Certamente però non dovrai pagare il canone per il periodo in cui non hai usufruito del servizio.
      Se hai altri dubbi non esitare a contattarci visitando il nostro sito http://www.bastabollette.it

  • Mac dice:

    Ringrazio Emanuele, l’autore di questo dettagliato articolo, per le informazioni. Sono passato da Tiscali a Wind usufruendo della promozione Absolute ADSL (canone mensile ADSL a 19,95 e telefonate a 0.18cent alla risposta). Alcuni dati che potrebbero essere utili in caso di future promozioni:
    – la promozione Wind/Infostrada era la più conveniente. Tiscali offriva un canone ADSL a 17 euro mensili, che però raddoppiava dopo un anno; essendo già utente Tiscali non avrei potuto comunque usufruire dell’offerta, ma in ogni caso ho lasciato questa compagnia per i costi che continuavano ad aumentare (sopra i 45 euro mensili);
    – Ho richiesto il nuovo abbonamento con Infostrada il 13 febbraio, seguendo la procedura online e fornendo i codici di migrazione. Ho ricevuto il contratto via e-mail, l’ho firmato e inviato a Wind via fax (al costo di 1 euro);
    – il 2 marzo sono “passato” a Wind in modo indolore. Non ho dovuto neanche settare il modem. Ho ricevuto una mail che mi avvertiva di tenerlo acceso per i prossimi 10 giorni;
    – Velocità internet con Tiscali: 8 mega, 82 pin; ora con Wind: 7 mega, 51 pin. Per le mie esigenze, accettabile (siamo comunque ben lontani dai 20 euro promessi, e dai 100 e più della media europea, Bulgaria compresa – ma questa è un’altra, triste, storia tipica del Belpaese);
    – nel mio conto dovrebbero ora addebitarmi, oltre al canone mensile, i 20 euro per i costi di attivazione ADSL Wind e 43 euro di disdetta Tiscali (scommetto le mie scarpe da tennis usate che Tiscali mi addebiterà il canone mensile, per le 24 ore di utilizzo del mese di Marzo!)
    Per ora sono soddisfatto: risparmierò più di 20 euro al mese e la qualità della connessione pare invariata. Buono il servizio di assistenza Wind, sia al telefono che via Facebook (li ho chiamati prima di attivare l’abbonamento per richiedere ulteriori informazioni).
    Saluti a tutti e spero che questi dati vi tornino utili. PS: vivo in una zona urbana, mai avuti grossi problemi di connessione con gli operatori precedenti. Mac

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Mac e grazie per aver riportato la tua positiva esperienza con Infostrada.

      Effettivamente concordo sul fatto che attualmente l’offerta di Infostrada è difficile da battere sul piano del costo e concordo anche con tutti gli altri punti, compresa, purtroppo l’arretratezza tecnologica delle reti italiane rispetto al panorama europeo e in particolare in confronto con alcuni Paesi dell’Est Europa che generalmente consideriamo economicamente inferiori e che invece fanno dell’innovazione un volano per il progresso sociale ed economico. Ci sono diverse ragioni storiche che hanno portato detta disparità infrastrutturale e sono già state analizzate e sviscerate in articoli e ricerche.

      Ciò che brucia, per concludere questa breve parentesi, è la cecità della classe dirigente, sia politica che – ancora più colpevolmente – economica, che ci condanna sistematicamente agli ultimi posti delle classifiche economiche e dell’innovazione. E ribadisco che l’arretratezza non ha altro colpevole che questa cecità. Ci sono i cosiddetti cervelli, c’è una grande tradizione di innovazione nel nostro Paese, la filiera della formazione funziona, pur con le annose e problematiche e inefficienze che conosciamo; ma queste spinte innovatrici cozzano costantemente contro l’immobilismo e, di nuovo, la cecità della classe imprenditoriale che per la stragrande maggioranza fatica a vedere al di là del proprio naso e si illude di dovere (e di potere) competere abbassando il costo del lavoro, invece di puntare a processi produttivi più efficienti e a prodotti a valore aggiunto.

      Chiusa la parentesi, volevo sottolineare che il costo di disdetta a Tiscali non dovrai pagarlo a Infostrada, ma a Tiscali. Se Tiscali dovesse addebitarti l’ultimo mese, quei soldi ti verrebbero comunque restituiti nel giro di una mesata con una nota di credito. Non possono addebitarti un mese di servizio per 24h, ti addebiteranno solo il corrispettivo di quelle 24h. Il resto, se fosse addebitato, verrebbe stornato e restituito successivamente.

      Ti ringrazio di nuovo per aver condiviso la tua esperienza positiva e se dovessi avere bisogno di qualcosa, scrivimi pure qui.

      A presto!

      • Mac dice:

        grazie per le informazioni Emanuele. Oggi ho ricevuto la fattura online di Tiscali. Come previsto, mi hanno addebitato 44 euro per il mese di marzo, anche se ho usufruito del lro servizi per sole 24 ore. Spero di ricevere indietro questa somma. Vi terrò aggiornati!

        • Emanuele Feliziani dice:

          Bentornato Mac.

          Grazie per gli aggiornamenti. Se hai bisogno di altro, chiedi pure.

          Aspetto tue notizie e spero che fili tutto liscio.

          A presto!

          • Mac dice:

            Un aggiornamento sul mio caso che potrebbe interessare gli utenti Tiscali. Poichè mi è stata addebitata una fattura per il mese di Marzo 2015, sebbene il 1 marzo sia passato a Wind, ho contattato il supporto clienti Tiscali su Facebook, che permette di presentare reclami. Sono stato contattato rapidamente via mail da un’operatrice che ha risolto il problema, proponendomi un rimborso.

            • Emanuele Feliziani dice:

              Ciao Mac e grazie per aver condiviso l’aggiornamento.

              È probabile che il rimborso sarebbe arrivato in ogni caso, anche senza contattare il supporto, comunque hai fatto bene ad accertartene con loro.

              Grazie di nuovo per l’aggiornamento e se hai bisogno di qualcosa, come sempre, sono qui.

              A presto!

  • Carmelo dice:

    Salve e complimenti…
    Giorno 22 Febbraio ho attivato on line Absolute ADSl di Infostrada come nuova linea. Al termine della procedura mi è stato assegnato il n° telefonico e mi si diceva che successivamente avrei ricevuto il contratto da sottoscrivere.
    1° dubbio: il contratto viene inviato per mail (non ho ricevuto nulla) o tramite la posta ordinaria?
    2° dubbio: accedendo alla pagina relativa allo stato dell’attivazione, mi appare il messaggio che, per problemi tecnici, non è al momento attivabile la nuova linea (io avevo preventivamente verificato la copertura ed era tutto ok), invece, contattando il 155, la voce guida mi informa che la mia nuova linea sarà attivata entro il 12 marzo! Sono un po’ in confusione… Grazie.

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Carmelo e benvenuto.

      Francamente, non so dirti se il contratto arriva via mail o via posta. Immagino che lo spediscano via email. Non so perché non lo hai ancora ricevuto.

      Anche relativamente allo stato di attivazione, non saprei cosa dirti. Generalmente, se la linea risultava attivabile precedentemente non dovrebbero esserci problemi, ma i casi possono variare per i motivi più disparati, per cui non saprei.

      Il consiglio che posso darti è quello di rivolgerti al servizio clienti e parlare espressamente con un operatore (non con la vocina registrata). In questo modo, potrai avere delle risposte più certe sullo stato dell’attivazione.

      Mi spiace di non averti potuto aiutare granché. Se c’è altro che possa fare per te, chiedi pure.

      A presto!

      • Carmelo dice:

        Ho contattato il 155, ecco le risposte, possibilmente utili anche per altri:
        1°- il contratto arriva per mail (attendo un nuovo invio)
        2° – per quanto riguarda l’attivazione del contratto, quello che conta è il messaggio che viene dato contattando il call center, quello della pagina web non è attendibile.
        Buona serata…

        • Emanuele Feliziani dice:

          Ciao Carmelo.

          Grazie per aver condiviso le informazioni con me e gli altri utenti di Offerte Internet.

          Se dovessero esserci sviluppi inattesi, torna pure qui ad aggiornarci.

          A presto.

  • giovanni dice:

    La fonia su Absolute adsl di Infostrada va su voip e è la fonia tradizionale ? Chiedo ciò perchè non posso avere l’apparecchio telefonico sempre collegato al modem.

    grazie

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Giovanni e grazie per la domanda.

      La tecnologia telefonica per il telefono di casa di Infostrada è generalmente di tipo tradizionale. Ci sono due eccezioni, però: se sei coperto dalla fibra ottica di Infostrada o se non sei coperto direttamente dalla rete telefonica di Infostrada (e sei quindi in un contratto wholesale, cioè in cui Infostrada si appoggia alle reti Telecom per fornire il servizio). Solo in questi due casi, la fonia è offerta in modalità VoIP.

      Sono casi piuttosto rari, peraltro, dato che la fibra ottica di Infostrada ha una diffusione ancora molto, molto limitata.

      Spero di aver risolto il tuo dubbio. Se hai altre incertezze o qualcosa non ti è chiaro, chiedi pure.

      A presto!

  • Stefano Salvagno dice:

    Ciao Emanuele, complimenti per questo spazio!

    Sono in dubbio tra una Absolute Adsl o una Fastweb Joy. Facendo la prova con quest’ultima ho notato che la mia abitazione sarebbe coperta da soli 6 MB anzichè 20, il prezzo per i primi sei mesi è ottimi (19 euro) però poi si passa a 30 se non sbaglio. Valutando il problema dei 6 mb anzichè 20 opterei per la Absolute di Wind a 19,90, ma vorrei chiederti se la 20 MB è effettiva oppure anche in tal caso dipenderebbe dalla posizione in cui mi trovo; ovvero se è solo una comunicazione in più che fa fastweb e quindi un’omissione di wind infostrada quando chiedo dell’effettiva copertura. Ho paura, infatti, che anche infostrada non offra un massimo di 20 MB, che ovviamente so che è irraggiungibile anche nella migliore delle ipotesi!
    Un’altra cosa: ho notato che wind non garantisce il trasloco della linea, mi chiedo da cosa dipenda, e se fastweb invece lo garantisca o meno.
    Non ho linea telefonica al momento nè sono sotto altri abbonamenti…

    Grazie!

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Stefano e benvenuto.

      Se Fastweb non ti garantisce una linea di qualità, non posso che consigliarti di affidarti a Infostrada. Devi tenere presente, comunque, che i 20 mega sono sempre nominali. Quelli effettivi sono inferiori. Per le linee nominali a 20 mega è normale aspettarsi una banda effettiva tra i 10 e i 16 mega.

      Per quanto riguarda il trasloco della linea non so dirti di preciso se Infostrada lo preveda, ma a quanto pare hai già fatto una tua ricerca. Venendo a Fastweb, invece, so di moltissimi casi in cui il trasloco con Fastweb si è rivelato molto problematico, con utenti che si sono trovati a pagare bollette per mesi senza usufruire del servizio. Fastweb sostiene che si tratti di problemi burocratici, però a quanto pare non hanno alcuna fretta di risolverli. Ho pubblicato anche alcuni casi di lamentele qui su Offerte Internet. Li trovi qui e qui.

      Infine, non serve avere una linea telefonica già attiva per passare ad Absolute ADSL (o a Fastweb Joy, se è per questo).

      Spero di esserti stato d’aiuto. Se hai bisogno d’altro, chiedi pure.

      A presto!

      • Stefano Salvagno dice:

        Grazie per la rapida risposta!
        Un’altra cosa che avevo dimenticato: Infostrada blocca la connessione p2p? Uso il web per lavoro, ma anche per godermi streaming e vari download e non vorrei bloccarmi a 30 kbps! in fase di download.
        E un’ultima cosa, se non è troppo: una velocità di 6 MB, ad esempio, a cosa corrisponde in termini di download in kbps? considerando condizioni favorevoli ovviamente.

        Grazie ancora una volta!

        • Emanuele Feliziani dice:

          Ciao Stefano.

          Per quanto riguarda il traffico p2p, incollo la seguente dicitura presente sul sito di Infostrada:

          Infostrada, potrà adottare particolari pratiche di cd. traffic shaping e adattamenti preventivi della banda con finalità puramente tecniche di controllo della congestione, di ottimizzazione dell’uso della rete e di stabilità della linea, all’unico scopo di garantire un servizio uniforme, omogeneo ed una maggiore qualità del servizio ADSL.

          Il traffic shaping è quella pratica per cui un gestore può decidere in alcuni casi di limitare alcuni tipi di traffico al fine di mantenere un’esperienza di navigabilità più omogenea per tutti gli utenti. I tipi di traffico che si tende a bloccare sono esattamente quelli in p2p. Ciò che succede solitamente è che dalle 8 di mattina fino a mezzanotte il traffico p2p viene rallentato dal provider – in questo caso Infostrada.

          Per quanto ne so, più o meno tutti i gestori utilizzano in qualche misura il traffic shaping. Se scarichi qualcosa ogni tanto non dovresti avere problemi, ma se conti di scaricare giga e giga di materiale ogni giorno tramite p2p, potresti vederti ridotto quel tipo di traffico. Questo non influirà in alcun modo sulla navigazione normale.

          Per rispondere alla tua seconda domanda, devo prima spiegare una cosa che forse non hai chiara. Le velocità nominali pubblicizzate dagli operatori sono in MegaBit, mentre le dimensioni dei file cui ci riferiamo quotidianamente sono in MegaByte. La differenza tra bit e byte è di uno a otto, cioè un byte è formato da 8 bit. Ho analizzato la problematica in un articolo sulla velocità adsl.

          Per riassumere, e rispondendo alla tua domanda, 6 MegaBit/s corrispondono a 750 KiloByte/s. Dando una valutazione meno matematica, 6 MegaBit al secondo effettivi sono una velocità che consente di navigare senza troppi intoppi. Le uniche problematiche possono verificarsi nel download di video, specie se in alta risoluzione, o comunque di file molto grandi.

          Se invece parliamo di 6 MegaBit nominali, è possibile aspettarsi velocità effettive che scendono anche fino a 2 MegaBit (250 KiloByte/s) e questo sì che comincia a essere pochino. Per capirci, anche guardare un video a bassa risoluzione su YouTube può essere un’esperienza frustrante.

          Spero di avere stato abbastanza chiaro nella spiegazione. Se qualcosa non è chiaro, mi trovi comunque qui.

          A presto!

  • Giovanni dice:

    Buonasera Emanuele. Innanzitutto volevo complimentarti con te del sito, veramente ben fatto ed utile. In secondo luogo ti volevo chiedere: se non faccio alcuna telefonata e decido di comprare il modem anzichè noleggiarlo, pagherei solo 19,95 (cifra che per una connessione come questa mi sembra molto, anzi troppo economica)? Ci sono dei “costi nascosti”?

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Giovanni e grazie dei complimenti.

      Troppo bello per essere vero, eh? Invece è veramente così. Questo tipo di offerta così economica viene ripetuta da Infostrada due o tre volte l’anno, generalmente per periodi molto limitati. Questa volta durerà fino all’8 di febbraio. Ogni volta che accade Absolute ADSL balza in testa alla classifica di Offerte Internet.

      Nessun costo nascosto. È tutto lì. Ci sono i 2,54€ all’anno (non al mese, all’anno) per l’elenco telefonico, ma puoi dare disdetta telefonicamente e liberarti anche di quello. Se decidi di pagare con bollettino postale dovrai inoltre versare un contributo iniziale una tantum (quindi lo paghi una sola volta) di 16,13€, ma se attivi l’addebito diretto su conto corrente o su carta di credito ti risparmi pure questo.

      A questo prezzo l’offerta ha davvero pochi rivali.

      Se hai altre domande, chiedi pure.

      Ecco di nuovo il link per attivare l’offerta Absolute ADSL.

      A presto!

    • giovanni dice:

      vorrei capire meglio la questione del modem. ho letto il contratto che hai postato precedentemente ma mi rimane questo dubbio: sottoscritto l’abbonamento a absolute adsl con il modem pago 3€/mese. Passati i 24 mesi (durata del comodato) riportati sul contatto, continuo a pagare i 3€/mese o no?

      • Emanuele Feliziani dice:

        Ciao Giovanni e grazie per la domanda.

        Se hai letto il contratto, all’articolo 6.3 avrai potuto constatare che il contratto di locazione o comodato per il modem prevede il tacito rinnovo, quindi sì, dovrai continuare a pagare anche dopo i 24 mesi.

        Spero di aver risposto esaustivamente alla tua domanda. Se hai altri dubbi, chiedi pure.

        A presto!

  • Luigi dice:

    Ciao Emanuele, grazie per avere condiviso la tua esperienza con Infostrada. Ti volevo fare una domanda: nella descrizione dell’offerta Absolute ADSL a 19,95 euro al mese, hai scritto, in tale offerta, che questo prezzo è valido solo per cinque anni. Come mai non riesco a trovare questa informazione nel sito ufficiale?

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Luigi e grazie per la domanda.

      In effetti mi ero dimenticato di correggere quella parte. Proprio l’altro giorno ho aggiornato l’articolo con l’ultima versione dell’offerta di Infostrada ma avevo dimenticato di correggere la parte in cui diceva che la durata dell’offerta era limitata a cinque anni.

      Con questa nuova versione non ci sono limiti alla durata dell’offerta.

      Grazie ancora per avermi fatto notare la svista.

      Se hai bisogno di qualcosa, chiedi pure.

      A presto!

      • Luigi dice:

        Grazie della risposta! Approfittando della tua gentilezza ed essendo io uno studente alle prime armi, ti volevo fare un paio di domande:
        1)Come funziona il processo di attivazione dopo aver effettuato l’ordine online?(devo ad esempio firmare e spedire qualcosa?)
        2)È necessario comprare un telefono anche se so al 100% non lo userò? (E quindi non facendo telefonate in bolletta pagherò 19,95 escluso il modem?)
        3)L’ offerta attivabile da internet è diversa da quella presente nei negozi Wind giusto? Perché i ragazzi del negozio fisico mi hanno detto che per attivare Absolute ADSL a queste condizioni vantaggiose bisogna attivare anche un’offerta sulla propria SIM

        • Emanuele Feliziani dice:

          Ciao Luigi, bentornato.

          1. Riceverai indicazioni precise dopo aver effettuato l’attivazione, ma in generale dovrai firmare e spedire i contratti firmati e poi aspettare l’attivazione.
          2. No, non è necessario avere un telefono.
          3. Sì, le offerte attivabili online sono spesso diverse da quelle nei negozi o tramite call center. In quella online non è necessario attivare anche un’offerta per cellulari.

          Spero di aver sciolto i tuoi dubbi. Se hai bisogno d’altro, chiedi pure.

          Ecco di nuovo il link per sottoscrivere Absolute ADSL.

          A presto!

          • Luigi dice:

            Un’ultima cosa (e poi finisco di darti noia): sai dove posso trovare il contratto relativo ad Absolute ADSL?

            • Emanuele Feliziani dice:

              Ciao Luigi.

              Riceverai tutto quanto via mail. Comunque ho scaricato una copia del contratto attualmente in vigore per tua comodità e puoi trovarla qui.

              Se serve altro, sono sempre a disposizione.

              A presto!

              • jake dice:

                scusa, ho inviato rischiesta on line , non mi hanno ancora inviato il contratto, non è arrivato nemmeno il tecnico.Ora non voglio più questa offerta cosa devo fare?

              • Emanuele Feliziani dice:

                Ciao Jake e benvenuto.

                Se non hai ricevuto la email di conferma dell’abbonamento ad Absolute ADSL, allora evidentemente la richiesta non è stata inoltrata e non devi fare niente. Per scrupolo, puoi chiamare il call center di Infostrada per assicurarti che non ci siano contratti o pratiche aperte a tuo nome.

                Se invece hai ricevuto la email di conferma, hai quattordici giorni per esercitare il diritto di ripensamento e recedere dal contratto senza dover specificare il motivo e senza addebiti.

                Se hai bisogno di altre informazioni, chiedi pure.

                A presto!

              • jake dice:

                ho ricevuto l’email di conferma ,ma se voglio esercitare il diritto di ripensamento cosa devo fare ?devo aspettare quattordici giorni? mi potresti spiegare un po’ come funziona per favore

              • Emanuele Feliziani dice:

                Ciao Jake.

                Devi inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo Wind Telecomunicazioni S.p.A. – Servizio Disdette – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 – Milano.

                Puoi trovare un facsimile della richiesta da fare a questo indirizzo.

                Hai 14 giorni lavorativi di tempo per recarti all’ufficio postale e inviare la raccomandata (fa fede la data di partenza, non quella di ricezione).

                Se posso esserti d’aiuto in qualche modo, chiedi pure.

                A presto!

              • jake dice:

                bisogna fare la disdetta anche se non ho ricevuto nemmeno il contratto ,quindi il contratto non è stato ancora firmato?finora ho solo ordinato l’ offerta via web e ho ricevuto l’ email di conferma dell’ inotrazione. Se non faccio niente cosa succede? grazie in anticipo per la risposta

              • Emanuele Feliziani dice:

                Ciao Jake.

                Sì, ti consiglio di fare domanda fin da ora. La richiesta di attivazione è già una forma di richiesta di contratto cui poi deve far seguito l’invio e l’accettazione del contratto cartaceo.

                Se non fai niente, il processo di attivazione procederà come di consueto. Quindi, pur non conoscendo esattamente i vari cavilli di questo caso specifico, ti consiglio di inviare subito la disdetta per evitare che decorrano i giorni di ripensamento.

                In questo modo ti assicurerai che il contratto non verrà mai posto in essere e ti risparmierai tanti mal di testa (e spese) successivamente.

                A presto!

              • jake dice:

                grazie ,quindi in poche parole adesso devo inviare la lettera raccomandata con ricevuta di ritorno piu il modulo di disdetta vero?

              • Emanuele Feliziani dice:

                Ciao Jake.

                Sì, devi compilare il modulo che ti ho segnalato e inviarlo tramite raccomandata con ricevuta di ritorno a Wind Telecomunicazioni S.p.A. – Servizio Disdette – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 – Milano.

                Spero che vada tutto bene.

                A presto!

  • Francesco dice:

    Ciao Emanuele, per fare il passaggio ad ABSOLUTE ADSL e usufruire della promozione a 19,90 bisogna per forza avere un numero wind con promozione a seguito? Questo è quanto mi hanno detto in un punto vendita infostrada/wind. La promozione è valida per sempre?
    Grazie mille!

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Francesco e grazie per la domanda.

      No, non è assolutamente necessario avere un abbonamento a Wind per sottoscrivere l’offerta Absolute ADSL alle attuali condizioni. Non so perché ti abbiano detto così. È possibile attivare contestualmente un numero Wind e usufruire di ulteriori sconti anche per il contratto mobile, ma non è affatto necessario.

      Tieni a mente che le promozioni offerte su internet possono essere più vantaggiose di quelle a disposizione nei punti vendita o per abbonamento via call center. Forse questo spiega l’informazione che ti hanno dato in negozio. Se ti abboni via internet a questa pagina, comunque, le condizioni sono queste e non c’è bisogno di un contratto Wind.

      Per quanto riguarda la promozione, non ci sono limiti temporali, quindi pagherai 19,95€ anche nei prossimi anni.

      Se posso esserti d’aiuto in qualche modo, chiedi pure.

      A presto!

  • Emilio dice:

    Ciao Emanuele, per prima cosa grazie per aver condiviso le tue informazioni. Vorrei chiederti una cosa se possibile: secondo te per attivare Absolute ADSL, attualmente a 22,95 euro al mese per sempre, è necessario avere o attivare una SIM Wind con “All Inclusive Wind” (10 euro al mese) ?
    Grazie !!

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Emilio e grazie per la domanda.

      No, non c’è nessun obbligo di questo tipo.

      C’è una opzione, Powered Infostrada, selezionabile durante la sottoscrizione di Absolute ADSL, che consente di usufruire di uno sconto anche su All Inclusive Unlimited di Wind per i telefonini, ma è soltanto un’opzione, non è in alcun modo necessaria per usufruire dell’offerta di Absolute ADSL a soli 22,95 al mese per sempre.

      L’offerta in vigore per Absolute ADSL è molto allettante, un amico la ha appena sottoscritta. Scadrà fra due giorni, fossi in te ci farei un pensierino sul serio.

      Spero di esserti stato d’aiuto. Se hai altri dubbi non esitare a chiedere.

      A presto e buon weekend!

  • massimiliano dice:

    A parte la mia navigazione infostrada a 4 mega (offerta 20 mega) che con Telecom viaggiavo a 9, ma il bollettino postale arriva si? Mi sembri così entusiasta che mi fai pensare…

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Massimiliano e grazie per il commento.

      La velocità di navigazione dipende dalla copertura delle varie zone e dalla concentrazione di traffico. Io mi trovavo benissimo con Infostrada e non ho avuto alcun problema per i due anni in cui l’ho avuto come operatore a casa dei miei genitori.

      Allo scadere della promozione, mio padre ha deciso di optare per un servizio più economico e che non offrisse la linea telefonica inclusa, passando al contratto solo ADSL di Teletu.

      Non sono sicuro cosa intendi per il bollettino postale che arriva.

      Le informazioni che pubblico su questo sito non sono pilotate dalle compagnie telefoniche e cerco di riportare problematiche e vantaggi dei singoli contratti nel modo più trasparente e completo possibile.

      Se trovi qualche informazione inesatta o non ti trovi d’accordo con qualche mia affermazione, scrivimi pure e cercherò ulteriori verifiche alle notizie che pubblico. Il mondo della telefonia è in continua evoluzione e spesso le offerte cambiano nel giro di una manciata di giorni, è difficile stare dietro a tutto quanto.

      Ad ogni modo, ti ringrazio ancora per il commento e resto a disposizione per altri eventuali chiarimenti.

      A presto!

  • Elisa dice:

    Buonasera,
    Vorrei un parere: devo avviare una nuova linea telefonica (anche se in realtà necessito solo dell’adsl) e sono indecisa fra 2 promozioni: Fastweb Joy e Infostrada Absolute Adsl. In termini economici la seconda al momento è leggermente più conveniente della prima ma, essendo io estranea alla tecnologia, preferirei solo trovare un’adsl che non dia problemi e che navighi veloce (in particolare per lo streaming). Entrambe hanno un tetto massimo di 20 Mega ma non sono riusciti a dirmi l’effettiva copertura dell’appartamento (Fastweb mi ha riferito 7 mega in un primo momento per poi ritrattare affermandone da un minimo di 10 a un massimo di 20). Oggi è l’ultimo giorno di promozione per la Absolute ADSL e sono ancora molto indecisa! Quale mi consiglia delle due?

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Elisa e grazie per la domanda.

      Per prima cosa ti consiglio di andare a controllare la copertura della tua zona, inserendo i tuoi dati direttamente online negli appositi spazi per la verifica. Puoi trovare quello di Infostrada direttamente qui alla pagina delle offerte, mentre per Fastweb, puoi controllare da questa pagina.

      Una volta verificata la copertura, potrai prendere una decisione più serena, in base alle tue esigenze.

      Se posso esserti d’aiuto in qualche altro modo, non esitare a chiedere.

      A presto!

      • Elisa dice:

        Intanto grazie per la celere risposta.
        Avevo già verificato la copertura fastweb (“complimenti la sua abitazione é raggiunta da linea fastweb”) mentre infostrada, una volta inserito l’indirizzo, mi rimanda direttamente alla sottoscrizione dell’offerta Absolute Adsl: significa che è l’unica (o la migliore) che io possa attivare?
        In ogni caso ho richiamato entrambi e chiesto telefonicamente la copertura e risulto raggiunta da ambedue le linee, il che-quindi- mi confonde ancora di più! Ma se non esiste una concreta differenza penso attiverò infostrada perché ha un costo leggermente minore.

        • Emanuele Feliziani dice:

          Ciao di nuovo Elisa.

          Per sapere se la tua zona è coperta dall’ADSL a 20 mega, puoi controllare la risposta che ricevi dalle verifiche nei rispettivi siti.

          Ad esempio, nelle schermate che vedi di seguito puoi leggere ADSL 20 mega. Questo ti darebbe ulteriori rassicurazioni in tal senso.

          Schermata pagina di sottoscrizione Absolute ADSL

          Schermata pagina di sottoscrizione Fastweb

          Per il resto, sono entrambe ottime scelte e non dovresti avere alcun problema.

          Di nuovo, se hai altri dubbi, non esitare a chiedere.

          A presto!

  • giorgio dice:

    Salve, volevo sapere dopo quamto tempo avviene l’attivazione della sim per quanto riguarda l’opzione Internet Everywhere. Io sto aspettando già da 24 ore, mi domando, c’è bisogno di più tempo?
    Grazie.

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Giorgio e grazie per la domanda.

      Mi cogli impreparato. Sul sito di Infostrada questa informazione non c’è.

      L’attivazione della sim l’hai richiesta in negozio, vero? In tal caso, dovrebbe essere quasi immediata. Ti consiglio di rivolgerti al negozio dove hai fatto l’attivazione, loro possono facilmente controllare lo stato di avanzamento del processo, darti una risposta precisa e segnalare eventuali problematiche.

      Mi spiace non poterti essere di maggiore aiuto. Se hai altri dubbi, non esitare a chiedere.

      A presto!

    • kevin dice:

      allora anch’io ho absolute adsl da 8 mega e la connessione è stabile sopra i 6 mega..il mio picco è 6.85…ma quando gioco online con la mia console (xbox one) diventa instabile la connessione e ho il NAT aperto..il mio problema: finché non gioco, la connessione mi va bene per vedere film, ascoltare musica e rimane stabile..metto una partita online diventa instabile..allora io non faccio un gran che con la connessione a parte giocare online…mi chiedo perché questo problema di instabilità di connessione quando si tratta di giocare online..avvolte mi scende anche sotto 0 mega di download con ping altissimi! mi chiedo come mai questa cosa..ho chiamato l’assistenza e mi hanno aggiornato il modem ma non è cambiato niente..

      • Emanuele Feliziani dice:

        Ciao Kevin e scusa se non ho potuto risponderti prima, ma oggi sono stato fuori tutto il giorno.

        Purtroppo, temo di non poterti essere molto d’aiuto. Non mi intendo di gaming online e pur avendo provato a fare una ricerca veloce, non sono riuscito a trovare informazioni al riguardo. Ti consiglio di rivolgerti a un forum specializzato nel gaming, ce ne sono a decine. Loro sicuramente sapranno meglio di me come aiutarti.

        L’unica cosa che posso dirti è che Infostrada, così come quasi tutti gli altri provider, applica delle politiche di traffic shaping relative al traffico peer-to-peer. Ad esempio se scarichi tutto il giorno decine di gigabyte di filmati da Emule o software simili, Infostrada rallenterà il traffico relativo al peer-to-peer nelle ore diurne, senza però intaccare la navigazione normale.

        Non so se il tuo problema può avere a che fare con questa cosa qua. Ripeto, su un forum specializzato nel gaming troverai sicuramente chi potrà aiutarti. Di solito sono competenti e molto disponibili.

        Se c’è altro che posso fare per te, non esitare a chiedere.

        A presto!

  • Vu dice:

    Ciao Emanuele. Grazie per aver condiviso la tua esperienza. Volevo chiederti una cosa: ma la chiavetta internet everywhere funziona bene? E c’è un contratto sotto?

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Vu e benvenuto.

      Ho cercato un po’, ma non sono riuscito a trovare specificato da nessuna parte quale chiavetta viene abbinata all’abbonamento. Sul suo negozio, la Wind mette a disposizione sia chiavette da 21 mega che da 42, però non ho trovato l’indicazione di quale delle due verrà inclusa nell’abbonamento.

      Ad ogni modo, la qualità della connessione dipenderà anche dalla zona. Puoi controllare la copertura della rete mobile della tua città sul sito della Wind.

      Sì, c’è un contratto. Si tratta, appunto, dell’abbonamento Internet No Stop o Mega Unlimited, in base a quello che scegli. La differenza è che abbinandoci il contratto fisso con Infostrada il costo degli abbonamenti sarà inferiore.

      Trovi tutte le informazioni sulla pagina dell’offerta, consultando la tab in basso che indica Internet Everywhere.

      Se qualcosa non ti è chiaro o posso esserti d’aiuto in qualche modo, non esitare a chiedere.

      A presto!

  • Donatella dice:

    Un tuo parere. Ho attivato Absolut ADSL Infostrada a luglio, richiedendo l’ulteriore opzione fino a 20 mega (costo 3 €/mese).Valutando le tariffe attualmente in essere ed in particolare quella che ho io,ho verificato che non c’è più la differenziazione tra 8 e 20 mega,mi chiedo perchè devo pagare 3 € in più per un servizio che è diventato di base dell’opzione? E’ lecito chiedere un’adeguamento del piano tariffario? Grazie

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Donatella e grazie per la domanda.

      Capisco la tua posizione, ma purtroppo non è possibile. Le offerte variano continuamente e il piano che si sottoscrive è quello valido per la propria linea telefonica indipendentemente da variazioni successive del prezzo.

      Puoi sempre provare a chiedere, ma è probabile che ti daranno la mia stessa risposta.

      È così per tutti i servizi di questo tipo, dalla telefonia all’elettricità e quant’altro.

      L’unica opzione è quella di rivolgersi a un altro operatore, ma si pagano costi di disattivazione e non si conosce la qualità della nuova linea.

      Se sei soddisfatta del tuo attuale operatore il mio consiglio è di non csmbiare.

      Se posso esserti d’aiuto in altro modo o qualcosa non ti è chiaro, chiedi pure.

      A presto.

  • Aldo dice:

    Ciao Emanuele,
    una domanda: per effettuare il test dell’ADSL devo farlo in Lan o in Wireless?
    Che sito mi consigli?
    Grazie mille

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Aldo e grazie per la domanda.

      Se parli del test della copertura, non fa differenza che tu sia collegato via wireless o lan, perché si tratta di un test esterno, relativo alla copertura infrastrutturale della zona. Sostanzialmente, non c’è un test vero e proprio, quanto piuttosto una ricerca su un database in cui sono registrati gli indirizzi e le relative coperture.

      Se invece vuoi effettuare un test sulla velocità effettiva della tua linea, ad esempio su siti come SpeedTest.net, collegandoti in lan avrai un test più veritiero, perché elimina eventuali ritardi causati dalla rete wireless che può non avere una copertura ottimale o può essere disturbata da altri dispositivi.

      Tieni comunque presente che questo test non ha valore giuridico e non puoi usarlo per richiedere l’adeguamento della linea o la rescissione del contratto per inadempienza. Se il tuo obiettivo è quello, dovrai necessariamente passare per il sito misurainternet.it e seguire una procedura molto più complessa e lunga.

      Se hai altri dubbi o qualcosa non ti è chiaro, chiedi pure.

      A presto!

      • Aldo dice:

        Ciao Emanuele,

        è chiaro che offrono 20 mb ma in realtà non la raggiungerà mai però ho letto che garantiscono 10.4 mb, quindi vorrei verificare se questo venga rispettato, perchè io ho dovuto attendere 2 mesi per una linea ed ora voglio pagare quello che loro garantiscono altrimenti disdico subito.

        Grazie mille, gentilissimo come sempre.

        • Emanuele Feliziani dice:

          Ciao Aldo.

          Prova prima a fare il test con speedtest.net che è facile e veloce. Nel caso la velocità di sembri insoddisfacente, puoi per prima cosa controllare le garanzie offerte sulla tua linea dalla tua MyFastPage. Ora francamente non ricordo dove sta, ma se giri un po’ lì dentro dovresti trovarla facilmente.

          Dopodiché, per fare il test vero e proprio, quello che ti garantisce il distacco della linea senza costi aggiuntivi (per inadempienza contrattuale di Fastweb), devi seguire le istruzioni sul sito di Misura Internet. Dovrai scaricare un software e seguire la procedura che mi pare in totale duri due/tre giorni.

          Se il risultato è inferiore al minimo garantito, Fastweb ha un tot di giorni per migliorare la qualità della linea, altrimenti hai diritto a rescindere dal contratto senza costi di disattivazione. Sul sito, comunque, trovi tutte le istruzioni necessarie.

          Se posso esserti d’aiuto in qualche modo, chiedi pure.

          A presto!

          • Aldo dice:

            Questo vale anche per infostrada?

            Grazie mille.

            • Emanuele Feliziani dice:

              Sì, Aldo, scusami. Non so perché ma stavo pensando a Fastweb.

              L’unica cosa che è diversa è che per cercare la velocità minima garantita per il tuo contratto dovrai andare sul tuo profilo Infostrada, ovviamente, e non sulla MyFastPage.

              Scusami ancora per la svista.

              A presto!

          • Gianluca dice:

            Purtroppo la velocità garantita da Fastweb che trovi sul sito cambia in continuazione in base alla velocità del momento. È sempre più bassa. Quindi è impossibile contestarla perché non riuscirai mai ad andare più lento. Sono dei furbetti disonesti!

            • Emanuele Feliziani dice:

              Ciao Gianluca e grazie per aver riportato questa problematica.

              Puoi specificare meglio cosa intendi con il fatto che la velocità garantita cambia in continuazione? Le velocità minime garantite sono stabilite, se non ricordo male, di anno in anno e depositate presso il garante per le telecomunicazioni. Quelle di Fastweb le trovi elencate a questa pagina.

              Le minime sono calcolate in base alla copertura e alla banda nominale. Come scrivo sull’articolo inerente Fastweb Joy, per le coperture in ADSL2+ di proprietà Fastweb con contratto a 20 mega, la velocità minima garantita è di poco superiore a 10 mega.

              In realtà, stando alle rilevazioni dell’AGCOM, Fastweb possiede una delle infrastrutture migliori del settore. Poi è chiaro che nessuno è perfetto, specie nel mercato oligopolistico e poco aperto che abbiamo qui in Italia, ma bisogna riconoscere che Fastweb è la compagnia che investe di più in innovazione. La strada è lunga è tortuosa, anche a causa della cecità delle istituzioni pubbliche, ma qualche lento passo in avanti si sta facendo. Ti invito a leggere il mio articolo sulle recenti rilevazioni di Akamai sullo stato delle connessioni in tutto il mondo e su come l’Italia figuri ancora una volta in enorme svantaggio.

              Se hai altre considerazioni, ti invito a condividerle liberamente sia qui che sotto l’articolo che ti ho linkato.

              Ti ringrazio di nuovo per il commento. Mi fa molto piacere accogliere su Offerte Internet tutte le opinioni e i punti di vista.

              A presto!

              • Gianluca dice:

                Quello che intendevo sulla velocità minima garantita è riportato sulla tabella http://www.fastweb.it/adsl-fibra-ottica/velocita-internet/ che hai postato. Praticamente in base alla velocità effettiva viene calcolata quella garantita. Quindi è impossibile andare più lenti e contestare un disservizio.

              • Emanuele Feliziani dice:

                Ciao Gianluca.

                In quella tabella, le velocità riportate sotto “Velocità d’Accesso” sono relative al tipo di tecnologia che raggiunge la zona ed è chiaro che le velocità minime garantite debbano essere calcolate in funzione della tecnologia presente sul territorio.

                Che senso avrebbe garantire la stessa velocità minima a un utente in fibra ottica e a un utente coperto da una linea ADSL, magari un po’ vecchia? Inoltre, la velocità d’accesso è riportata anche dal contratto. Ad esempio, se qualche anno fa un utente ha sottoscritto un contratto per una linea a 4 mega, questo non può pregiudicare la velocità minima garantita di un utente che invece sottoscrive il contratto nel 2014 in una zona con copertura a 20 mega. Ecco il perché le velocità minime garantite sono riportate in base alle velocità d’accesso.

                La possibilità di contestare il servizio, piuttosto, riguarda quelle situazioni in cui si è sottoscritto un contratto con accesso nominale a 20 mega che invece non ne eroga più di 6. In questo caso, Fastweb è da ritenersi inadempiente rispetto alle promesse contrattuali garantite dall’AGCOM (quella tabella di cui si parlava) e in questo caso si ha diritto di contestare e, in caso di mancato adeguamento, di recedere dal contratto per inadempienza.

                Se invece ti riferisci al fatto che i minimi vengono calcolati in base alle velocità effettive rilevate, questa è un’altra questione. Immagina lo scenario in cui al giorno d’oggi il legislatore imponesse una velocità minima garantita di 18 mega, quando invece le infrastrutture non possono fisicamente supportare una velocità del genere. A questo punto gli operatori sarebbero tutti automaticamente fuori legge e la cosa non avrebbe senso.

                Il fatto che ci siano queste suddivisioni di velocità (20 mega, 16 mega, 12 mega, ecc) è un po’ strano a guardare la cosa dall’esterno. Cioè, la domanda legittima che si può fare è: perché se sai già che il minimo garantito è di 10 mega me ne pubblicizzi 20? Questa è una domanda legittima, che però ha una giustificazione tecnica ed è che l’infrastruttura di accesso a 20 mega non può erogare effettivamente i 20 mega su tutta la rete per il semplice fatto che con l’allontanarsi dalla centrale, il segnale perde progressivamente di potenza e quindi viene pubblicizzata la velocità d’accesso dell’infrastruttura, più che quella effettiva che arriva nella casa dell’utente. Ogni utente, infatti, avrà una velocità effettiva diversa e la cosa dipende da mille fattori, non tutti sotto il controllo diretto dell’operatore.

                È una soluzione ottimale? Non credo. Sarebbe più onesto, ad esempio, pubblicizzare la velocità minima garantita, piuttosto che sbandierare la chimera di quella massima. O quantomeno obbligare gli operatori a mettere in evidenza il minimo garantito nelle pubblicità, invece che nasconderlo da qualche parte nel sito, ben lontano dalle proposte commerciali.

                C’è inoltre da dire che le velocità minime garantite da Fastweb sono mediamente le più alte nelle diverse regioni d’Italia, anche se in genere non variano di molto.

                Spero che ora la problematica sia più chiara. Se invece parlavi di altri dati di cui non sono a conoscenza, sarò lieto di approfondire, del resto è questo lo scopo di questo sito, oltre al fatto che anch’io sono utente Fastweb nell’appartamento che ho preso in affitto per lavoro.

                A presto!

              • Gianluca dice:

                Allora ti illustro la mia situazione:
                offerta sottoscritta Joy 20 mega/1 mega ULL;

                dalla myfastpage:
                Velocità di accesso DOWN: 12.3 Mb/s
                Velocità di accesso UP: 0.5 Mb/s.

                Velocità Minima Garantita Down: 6.1 Mb/s
                Velocità Minima Garantita Up: 0.3 Mb/s

                speedtest.net:
                down 9,67 Mb/s;
                up 0,36 Mb/s.

                E’ troppo facile basarsi sulla velocità che impostano loro dalla centrale e dichiarare la garantita la metà rispetto a quella di accesso!

              • Emanuele Feliziani dice:

                Ciao Gianluca.

                Interessante la tua situazione. Sostanzialmente ti hanno garantito una velocità minima di 6 mega e ti hanno poi dato una velocità di 9,67 mega (e tieni conto che generalmente la velocità riportata da speedstest.net è più alta di quella rilevata dai report ufficiali).

                Ad ogni modo, l’unica velocità adsl che conta è quella riporata dal test di misurainternet, perché questa misurazione tiene conto di un arco temporale più completo.

                I termini di legge non sono semplicemente la metà di quelli ufficiali denunciati, ma rendono conto di una situazione più generale su base nazionale. Purtroppo l’AGCOM non un è organismo perfetto, ci mancherebbe, ma sfortunatamente è il meglio che ci possiamo permettere in questo periodo.

                Sostanzialmente, loro ti hanno promesso, al livello contrattuale, una connessione di 12 mega con un minimo di 6 mega e ne hai quasi 10 mega: non mi sembra che sei messo poi così male.

                Sono dispiaciuto per la tua insoddisfazione, ma la tua situazione rientra perfettamente in una normale casistica.

                Resto a disposizone per qualunque chiarimento, oppure puoi riferirti direttamente a Fastweb per informazioni più approfondite.

                Buona serata.

                A presto!

              • Gianluca dice:

                Proverò a fare il test con misurainternet.

                Comunque mi è capitata una cosa strana: un mese fa mi avevano ridotto il download a 4,5 mentre l’upload era rimasto invariato a 0,8. Dopo aver scritto a Fastweb mi hanno riportato a 10 mega ma ľupload abbassato a 0,4. Allora ho ricontattato l’assistenza e mi hanno detto, proprio ieri, che ľupload è una conseguenza del download e non possono farci niente.
                Ti sembra una cosa normale?? Purtroppo pensano solo a fare i furbi e a prendere in giro le persone che pagano per un servizio! Vorrei tanto passare ad un altro gestore, ma non lo posso fare perché ho una linea solo ADSL senza telefono e quindi l’unica strada è quella di cessare la linea con la conseguenza del pagamento di una penale per la disdetta entro i 24 mesi e la chiusura della linea. Totale circa 200 euro!! Sono solo dei ladri!!

              • Emanuele Feliziani dice:

                Ciao Gianluca.

                Mi spiace per i problemi che stai avendo. Non so a cosa possano essere dovuti, francamente.

                L’impossibilità di ricevere assistenza adeguata dai call center è un problema che affligge purtroppo tutte le compagnie telefoniche in Italia e francamente non riesco a spiegarmene il motivo.

                Ho scritto un articolo sui costi di disattivazione di Fastweb proprio l’altro giorno, sottolineando come i tentativi di incentivare la concorrenza del legislatore vengono sistematicamente aggirati dalle compagnie e il povero consumatore paga.

                Se non sei soddisfatto della velocità della linea, l’unica cosa che puoi fare è fare il test su misurainternet, come giustamente dici anche tu.

                Mi spiace di non esserti stato d’aiuto. Se hai altre domande o vuoi condividere la tua esperienza dopo aver fatto il test, torna pure quando vuoi. Posso anche dedicare un articolo al tuo caso, se credi.

                A presto!

  • Claudio dice:

    Potresti mettere un link del contratto? Perché come al solito le informazioni che pubblica il sito di infostrada sono volutamente sbagliare es. “Chiamate locali, nazionali E VERSO I TELEFONINI a 0 cent./min, 18,15 cent. di addebito alla risposta.” Ma come tu scrivi i 18,15 cent di addebito valgono per le chiamate verso i fissi e NON per quelle verso i cellulari!!!

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Claudio e benvenuto.

      Ti segnalo che in realtà adesso Infostrada applica con Absolute Adsl la stessa tariffa sia verso i cellulari che verso i fissi, quindi il solo scatto alla risposta di 18,15 centesimi. È una novità abbastanza recente e non ho ancora aggiornato la recensione, mi scuso.

      Ad ogni modo, ecco il contratto di Infostrada, ma il dettaglio che ti interessa lo trovi in quest’altro documento che mostra i costi nello specifico.

      Se posso esserti d’aiuto in qualche altro modo, non esitare a chiedere.

      Ecco di nuovo il link per la pagina dell’offerta.

      A presto!

      • Claudio dice:

        Grazie per i link e complimenti per il sito veramente ben fatto

        • Emanuele Feliziani dice:

          È un piacere dare una mano quando posso.

          Se hai trovato utile il mio sito ti invito a cliccare Mi Piace sulla pagina Facebook di OfferteInternet, a seguirmi su Twitter o su Google+. In questo modo, mi aiuterai a diffondere il servizio.

          Grazie e se ti serve altro, mi trovi qui.

          A presto!

  • Aldo dice:

    La disavventura continua…..dopo aver ricevuto un KO tecnico falso (come ho scritto in qualche post precedente) ho dovuto rifare un nuovo contratto con prevista chiusura il 25 novembre. Giorno 12 novembre vengo contattato da un tecnico Telecom per fissare un appuntamento (14 novembre) per le verifiche necessarie all’attivazione della linea. Ok, prendo un giorno di permesso da lavoro, ma come per magia, all’appuntamento non si presenta nessuno. Arrabbiatissimo provo a contattare sia Telecom che Infostrada: Telecom dice che devo contattare Infostrada, mentre Infostrada dice che i tecnici Telecom fanno questi scherzetti e che nei prossimi giorni verrò ricontattato perchè loro hanno fatto la segnalazione. Comunque a me il giorno di lavoro perso chi lo paga??? Vabbè, attendo fino a ieri (data prevista di chiusura contratto, fino a ieri, era il 25 novembre) e ricontatto Infostrada, le uniche parole che mi hanno detto sono state: “stiamo gestendo la tua richiesta e verrai aggiornato quanto prima”. Molto rassicuranti!!! Stamattina ricontrollo lo stato di attivazione e, indovinate…..è passato al 5 dicembre….WOW!!! Sempre meglio!!! Ho richiesto l’attivazione della linea il 10 ottobre…..immaginate come sono inca…..!!!!
    La tutela del consumatore? Inesistente!
    Scusate il mio sfogo, ma è una situazione insostenibile.

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Aldo.

      Che situazione paradossale! Ho scorso di nuovo il contratto (lo trovi qui) e i riferimenti alle tempistiche di attivazione mi sono parsi molto vaghi, senza alcuna indicazione precisa. Eppure qualche tempo fa mi pare che ci fosse più trasparenza in questo senso da parte di Infostrada.

      Purtroppo, senza un’indicazione chiara è difficile appigliarsi al contratto e c’è poco che puoi fare, se non, appunto, aspettare.

      Ti prego di tenermi aggiornato sulla situazione, con la speranza che si risolva tutto nel più breve tempo possibile.

      A presto!

  • Giovanni dice:

    Ciao a tutti, come ho già scritto nella sezione di Fastweb sto valutando il passaggio ad altro operatore.
    Nel caso di Infostrada sono bloccato perchè i numeri telecom che fanno riferimento alla mia centrale di zona (Milano centro in ULL 20 mega) risultano per Infostrada non migrabili.
    La verifica di copertura la faccio via web, l’ho fatta con una decina di numeri ma niente x tutti si può fare solo una nuova attivazione della 20 mega.
    Basta spostarsi di qualche via dove i numeri fanno riferimento ad un’altra centrale e magicamente il sito di infostrada permette la migrazione in ULL 20 mega.
    Sarà un problema del sito Infostrada oppure una limitazione tecnica della centrale..??
    Ho posto il quesito al servizio clienti Infostrada via facebook ma non sanno altro che dirmi che possono migrarmi via telefono, cosa che io non voglio assolutamente fare.
    Ringrazio se qualcuno mi può dare qualche delucidazione oppure se ha avuto problemi simili.

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao ancora Giovanni.

      La cosa francamente mi è nuova. È possibile che ci siano delle problematiche tecniche di cui però non riesco a immaginare la natura.

      Credo che tu possa comunque preferire la soluzione di Fastweb come nuovo operatore, soprattutto se vuoi evitare la sottoscrizione via telefono con Infostrada.

      Spiacente di non esserti stato di grande aiuto in questo caso, ma se posso fare altro per te, non esitare a chiedere.

      A presto!

      • Giovanni dice:

        Grazie lo stesso Emanuele, ho di nuovo evidenziato il problema a Infostrada in modo più preciso tramite facebook, vediamo se questa volta mi chiariscono la problematica che effettivamente c’è.
        Se scelgo Infostrada è per il prezzo conveniente, verrei a spendere meno, mantenendo anche il fisso, che con Fastweb solo adsl.
        Posso prendere la 20 mega ULL e quindi spererei di andare almeno quanto con Alice 7 mega con cui vado sempre al massimo risparmiando circa 13 euro al mese. Ciao

        • Emanuele Feliziani dice:

          Ciao Giovanni.

          Io ho avuto Infostrada a casa dei miei e con il contratto a 8 mega si navigava sempre piuttosto vicini ai 7 mega effettivi, che non è per niente male. Spero che riescano a risolvere il tuo problema, così che potrai cambiare operatore.

          Chissà perché la fanno tanto difficile.

          Se posso fare altro per te, non esitare a chiedere.

          Questa è la pagina per sottoscrivere Absolute ADSL.

          A presto!

  • Francesco dice:

    Scusa… la vecchiaia mi ha fatto scordare una domanda. Perchè in quasi tutte le guide (che mi sembrano copia ed incolla) per la mail di libero di cono di impostare IMAP ? solo in un paio di posto ho trovato la possibilità di scelta tra imap e pop3.
    Se considero che tutte le altre mail sono pop3, se io configuro libero con pop 3… sbaglio?
    IMAP lo avevo messo all’inizio e non mi funzionava un tubo
    ho messo pop3
    ed almeno in ricezione vanno
    chiaramente intendo le caselle tiscali
    quella di libero andava

    Scusa :)

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Francesco.

      Approfitto delle tue domande per preparare un articolo a parte, così da spiegarti tutto e darti la possibilità di commentare direttamente lì per ulteriori richieste. Ho quasi finito di comporlo, poi lo pubblicherò qui sul sito. Metterò un link anche qui e ti invierò una email, così potrai leggerlo subito.

      Scusa se ci metto un po’, ma sto cercando di spiegarmi nel modo più semplice, chiaro e completo possibile, così da chiarirti le idee (che hai un po’ confuse, in realtà).

      Intanto ti ringrazio di nuovo per le domande e vedo di sbrigarmi.

      A tra poco.

      • Emanuele Feliziani dice:

        Ciao Francesco.

        Ho pubblicato l’articolo che ti dicevo. Potrai trovare le risposte alle tue domande e una compresa la questione IMAP/POP3.

        Se hai ulteriori domande inerenti l’argomento, puoi chiedere direttamente da lì.

        Spero di esserti stato d’aiuto.

        A presto!

  • Francesco dice:

    Rieccomi dopo lungo travaglio.

    Ciao Emanuele, ho bisogno di sfogarmi ma anche di una possibile soluzione al mio problemino. Cerco di essere breve. Sono passato ad Infostrada, ho aperto UNA casella di posta libero.it; avevo già qualche casella tiscali che usavo sia in entrata che in uscita con le apposite configurazioni di Outlook express (ero con Fastweb). Adesso sono riuscito a configurare per la ricezione della posta ma NON per l’invio nel senso che usando Libero non riesco a spedire mail dalle cartelle di Tiscali. Come ripeto è una cosa normalissima per ogni gestore, ma non per Libero.

    Ho chiesto un aiuto ad Infostrada e mi ha detto che loro non gestiscono posta quindi chiedere a libero. Ho chiesto a libero e mi dice di chiedere a Infostrada. Risultato? Dopo appena un mese sono già stufo del cosiddetto “Servizio Clienti” Libero (anche per altro). Adesso sto cercando gente che ha Infostrada e quindi caselle libero, ma anche altre caselle e mi suggerisca come configurare Outlook Express. Altrimenti (ci rimetterò un pò) ma passo ad altro operatore che questo problema non lo ha. Scusa, mi sono dilungato troppo ma sono veramente furibondo. Tu hai qualche suggerimento da darmi sulla configurazione? Grazie in ogni caso.

    Ciao Francesco

    • Emanuele Feliziani dice:

      Bentornato Francesco, mi fa piacere che tu abbia scelto di tornare qui su Offerte Internet per ottenere aiuto.

      Non vedevi più il tuo messaggio perché tutti i commenti vengono messi in attesa di moderazione per evitare abusi da parte di utenti poco corretti. Mi capita di ricevere fino a 300 messaggi di spam al giorno e questa è la soluzione migliore per arginare il problema. Come vedi, comunque, appena torno davanti al computer, i commenti “buoni” mi vengono notificati e provvedo subito a pubblicarli e a rispondere.

      Veniamo a noi. Per prima cosa, non è necessario essere clienti di un operatore per aprire una casella email. Puoi attivare caselle email con Libero anche senza essere cliente di Infostrada, ad esempio. Torno a suggerirti Gmail, ma anche la mail di Yahoo, di Outlook.com (Microsoft). In alternativa, basta fare una ricerca veloce su Google per trovare decine di servizi gratuiti di questo tipo (potrei persino aprirti un account @offerteinternet.net!).

      Questo per dire che non è assolutamente necessario cambiare operatore solo per la casella di posta. È un po’ come dire che per cambiare le gomme di un’automobile, vendi tutta l’automobile e ne compri una nuova. Pertanto, le tue vecchie caselle di posta di Tiscali sono perfettamente funzionanti, a meno che non le abbia chiuse tu esplicitamente.

      Ora, a questa pagina trovi una guida dettagliata per il settaggio di una mail di libero.it su Outlook Express, mentre qui trovi le istruzioni per settare le email di Tiscali, sempre su Outlook Express.

      Se ho capito il problema, la soluzione più immediata è quella di mantenere tutti gli account di posta elettronica attivi dentro Outlook Express. Puoi impostare account multipli seguendo le istruzioni riportate a questa pagina. In questo modo, continuerai a ricevere tranquillamente la posta sui tuoi account Tiscali così come da quelli di Libero e potrai rispondere da quello che preferisci.

      Se hai ancora difficoltà o se non ho capito bene la tua domanda, non esitare a chiedere.

      A presto.

      • Francesco dice:

        Grazie per l’immediata risposta, ed anche per i link che hai messo; in pratica il mio solo problema è di INVIARE malil dalle caselle di tiscali, cosa che Libero NON mi permette. per la ricezione sono a posto, eheheh. Una cosa non mi è chiara…. se io chiudo la casella di libero credo che io non posso ricevere posta da nessuno giusto?
        non posso avere solo le caselle tiscali senza un provider che gestisce il tutto… ho capito bene?
        Se così è… intendi che gmail è gestore di posta? e quindi io setto le caselle tiscali col gestore gmail e funzionano sia in scrittura che in ricezione? Intanto proverò a seguire le istruzioni dei gestori multipli eheheheh e ti farò sapere. Per quanto riguarda il cambiare operatore… non sono soddisfatto sel servizio clienti; è vero… sopratutto di quello di libero, che chiuderò sicuramente. comunque facciio sempre in tempo
        per adesso farò come dici. a proposito, credo che mio figlio abbia già una casella gmail… cosa devo fare per farlo diventare il mio gestore di posta?
        Non arrabbiarti… sono un pò tarello :)

  • Paolo dice:

    Buongiorno ho letto con molto interesse l’articolo in quanto sono in procinto di passare dalla cara Fastweb a Infostrada. Volevo chiedere se è possibile sapere quale modello di router wi-fi inviano da Infostrada in quanto ho trovato in offerta un ottimo router, ma non vorrei effettuare un acquisto inutile :)

    Spero che qualcuno possa aiutarmi con il mio quesito.
    Grazie e complimenti per l’articolo! :)

    • Emanuele Feliziani dice:

      Buongiorno Paolo e benvenuto.

      È un ottimo momento per passare a Infostrada, in quanto in questi giorni l’offerta prevede l’adsl a 20 mega, invece dei soliti 8 mega, allo stesso prezzo.

      Per quanto riguarda il modem, hanno diversi modelli che possono spedire, ma forse è possibile scegliere il modello in fase di sottoscrizione del contratto (il modem è in comodato d’uso gratuito per gli abbonamenti sottoscritti online). Potrai comunque aggiungere il router in un momento successivo, se il modem non sarà all’altezza delle aspettative.

      Se posso esserti d’aiuto in qualche modo, non esitare a chiedere.

      Ecco la pagina dell’offerta Infostrada con l’adsl a 20 mega.

      A presto!

      • Paolo dice:

        Che velocità di risposta! :D Bene! grazie per l’info!
        Ne approfitto per chiederti un paio di cose :)
        Essendo che passando a Infostrada effettuo una migrazione non dovrei rimanere senza linea giusto? e collegandoci un modem-router mio dovrei riuscire a navigare appena me lo attivano senza aspettare il loro router, corretto?

        • Emanuele Feliziani dice:

          In teoria sì. Il passaggio con migrazione generalmente non comporta tempi morti e con Infostrada puoi usare un tuo modem per navigare (al contrario, ad esempio di Teletu e Vodafone, che richiedono un loro modem per navigare). In genere, comunque, aspettano che il modem ti sia stato consegnato prima di fare lo switch della linea.

          Se hai altri dubbi, chiedi pure e se hai trovato utile il mio sito ti invito a cliccare Mi Piace sulla pagina Facebook di OfferteInternet, a seguirmi su Twitter o su Google+. In questo modo, mi aiuterai a diffondere il servizio.

          A presto!

  • marco dice:

    ciao emanuele,
    ma questa offerta qui, è quell offerta che adesso ha pero 20 mega in download?
    poi volevo chiederti circa 4 -5 anni fa avevo una linea telefonica con adsl infostrada a nome di mia mamma… Poi a causa di bollette esageratamente rialzate mia mamma “per principio” non le ha pagate perche nn gli sembrava giusto pagare quello che nn aveva usato… Adesso se voglio riattivare infostrada a nome pero con stesso indirizzo riscontrero dei problemi?

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Marco e grazie per la domanda.

      Sì, l’offerta prevede l’adsl a 20 mega invece che a 8 fino a stasera. Ti ringrazio per avermelo fatto notare, le promozioni cambiano continuamente e non è sempre facile seguire tutto.

      Comunque, è una cosa che capita di rado (l’ultima volta che mi ricordo risale all’inizio dell’estate). Se stavi pensando di abbonarti, quindi, ti consiglio di approfittarne subito.

      Per quanto riguarda le bollette non pagate, è una cosa che sconsiglio sempre. Purtroppo è sempre opportuno prima pagare e poi adire le vie legali per riavere il maltolto. In caso contrario, l’operatore continua a emettere fatture anche se c’è in atto una contesa giudiziaria. Per di più da un po’ di tempo a questa parte, esiste un registro dei cattivi pagatori su cui gli operatori e istituti di credito fanno ricerche prima di accettare nuovi clienti.

      Il fatto che si tratti dello stesso indirizzo potrebbe non essere un problema. Basta che il numero di telefono sia cambiato (o che attivi una nuova linea). Comunque, ti consiglio di provare. Al massimo ti rifiutano l’abbonamento.

      Se posso esserti d’aiuto in qualche modo, non esitare a chiedere.

      A presto!

      • marco dice:

        grazie per la risposta velicissima,
        volevo chiederti se secondo te me lo concedevano a me che ho appena compiuto 18 anni e sono studente?

        • Emanuele Feliziani dice:

          Ciao Marco.

          Se sei maggiorenne, non dovrebbe contare se sei studente o lavori. Ti segnalo che se scegli il pagamento tramite il bollettino, dovrai pagare 16,13€ in più una tantum (cioè non al mese, ma una volta sola).

          Se hai altri dubbi, chiedi pure, ma affrettati, l’offerta scade a mezzanotte!.

          A presto!

  • Aldo dice:

    Ciao Emanuele,
    Vorrei un consiglio; il 10 ottobre ho richiesto l’attivazione di una nuova linea telefonica (offerta Absolute 20), dopo quasi un mese di attesa, praticamente oggi, sul sito ritrovo scritto che l’attivazione non può procedere per problemi di natura tecnica…cosa???? Quindi chiamo l’assistenza e mi dicono che hanno ricevuto un KO TECNICO da parte del tecnico (scusate la ridondanza), cioè sono stato contattato più volte ma io non ho mai risposto al telefono e qui mi sono veramente arrabbiato, perché non mi hanno mai chiamato. Inoltre l’assistente (che non c’entra nulla con questo) mi dice che il più delle volte i tecnici sono Telecom e quindi… (lascio immaginare), lo stesso m’informa che devo fare una nuova richiesta e quindi devo aspettare altri 15/20 giorni. Tutto questo mi sembra veramente surreale. Io non posso tutelarmi in nessun modo? Mi hanno creato un disagio ed ora devo aspettare altro tempo. Oltre il danno la beffa. Cosa posso fare?
    Grazie mille.

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Aldo e benvenuto.

      Purtroppo in questo caso non credo tu possa fare granché. Per contratto è prevista la possibilità che l’attivazione non vada a buon fine per questioni tecniche. Se è vero che la Telecom sta mettendo i bastoni tra le ruote, ad essere parte offesa sarebbe teoricamente anche Infostrada e sarebbero loro a dover agire in tal senso. Se invece c’è proprio un’impossibilità tecnica, beh, allora non c’è niente da fare.

      Se vuoi dare un’altra chance a Infostrada, al momento della sottoscrizione assicurati di inserire un numero di telefono raggiungibile.

      Altrimenti, prova con un altro operatore.

      Se posso esserti d’aiuto in qualche modo, chiedi pure.

      A presto!

      • Aldo dice:

        Ciao Emanuele,
        Grazie mille per la celere risposta. Il numero di telefono che ho dato è sempre stato raggiungibile.
        Comunque immaginavo che i consumatori non sono mai tutelati.
        Tu cosa mi consigli al posto di Infostrada? Avevo visto sempre sul tuo sito altre offerte ma hanno troppi vincoli.
        Grazie mille per la disponibilità.
        Aldo

        • Emanuele Feliziani dice:

          Ciao di nuovo Aldo.

          Fastweb è una delle scelte migliori a mio giudizio, ma i costi sono un po’ più altini. Teletu offre un’alternativa più economica.

          Dai un’occhiata alle varie recensioni qui sul sito e se hai altre domande, non esitare a chiedere.

          Comunque, Absolute ADSL fino a stasera dà l’adsl a 20 mega al prezzo che dell’8 mega (grazie a Marco che me l’ha fatto notare). L’offerta chiude stasera e a mio giudizio sarebbe il caso di approfittarne. Non capita molto spesso.

          Ecco qui la pagina dell’offerta.

          A presto!

  • Carlo dice:

    Ho attivato Absolute ADSL 8 Mbps nel 2007 a 24.95 / mese, telefonate nazionali incluse, 12 centa a scatto.

    Sempre stato contento del servizio, e ancora adesso non ho problemi, MA..

    Per qualche strana ragione ora siamo a 32.48 euro / mese e 18 cents a scatto.
    Era un contratto “per sempre”…
    Fa piacere scoprire che le cose “per sempre” non esistono. Colpa mia che non ho letto a fondo i vari adeguamenti tariffari che arrivavano…

    1) Non ho trovato un solo indirizzo di email per scrivere a wind.
    2) Chiamato il 155 mi dicono che non ci son opzioni. Ergo, confermano che le offerte valgono solo per i nuovi clienti, e che nel mio caso “e’ cosi’!”.

    Cioe’ non posso cambiare contratto.

    Se voglio, disdico, pago il distacco, passo ad altra compagnia, e poi ritorno!

    Che cavolo di paese che siam diventati…

    Sembra sia diventato lo sport nazionale: non importa mantenere i clienti (buoni o cattivi), quanto piuttosto fregarli agli altri. A questo punto conviene cambiare compagnia (assicurazioni auto incluse) appena si puo’.

    Mi vien voglia di disdire tutto, compresi i 3 numeri di telefonia mobile.

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Carlo e grazie per aver condiviso la tua esperienza negativa qui sul sito.

      Sei sicuro che non fosse il contratto con prezzo bloccato per 5 anni e non quello “per sempre”? Non credo che possano fare come gli pare. Se il contratto prevedeva il prezzo bloccato per sempre, non dovrebbero poter cambiare la tariffa mensile senza una giusta causa.

      Concordo con te sullo stato pietoso della gestione dei clienti in Italia. Si danno la zappa sui piedi confidando sul fatto che le altre compagnie si comportano allo stesso modo. Il giorno che un imprenditore illuminato farà del rapporto coi clienti il punto di forte della sua (ipotetica) impresa, gli altri si mangeranno le mani per bene.

      Puoi considerare di cambiare operatore. Prova a dare un’occhiata qui su Offerte Internet.

      Io da poco ho fatto Fastweb Joy nella mia nuova casa e mi trovo benone, però è una linea adsl senza telefono e non so se è adatta alle tue esigenze.

      Se posso aiutarti nella scelta, non esitare a chiedere.

      A presto!

      • Carlo dice:

        Grazie Emanuele per la risposta.
        All’epoca ricordo di aver considerato attentamente le varie opzioni, e cominciai con il modem 52 Kbps (liberoflat), poi 4 Mega. Poi arrivo’ 8 e 20 Mega, ma conclusi che a casa per me 8 Mbps erano piu’ che sufficienti. Sono quasi sicuro che fosse un opzione defnitiva e non un’offerta.
        Ma dovrei andare a rispucliare le vecchie carte e, per ora, non ho tempo. Forse contano proprio su questo.

        A me spiace, perche’ fino ad ora ero un cliente tutto sommato soddisfatto.

        Fastweb mi attira, non uso molto il telefono fisso, e forse ne potrei fare a meno.
        Il tutto nasce dal mio tentativo di riconsiderare le opzioni adsl, fisso e le 3 SIM mobili, in modo da minimizzare i costi. Cercavo infatti un’opzione Wind adsl+fisso+mobile e mi sono accorto che le cose non mi tornavano.
        Ripeto, colpa mia che non ho probabilmente letto attentamente gli avvisi negli anni precedenti, ma spiace a lascia l’amaro in bocca.

        • Emanuele Feliziani dice:

          Ciao Carlo.

          Capisco la tua amarezza. In Italia ancora non si è diffusa la buona pratica di incentrare gli sforzi aziendali sulla soddisfazione del cliente, nello specifico nella telefonia, ma anche in tanti altri settori.

          Considera le tue alternative e se ti serve una mano, chiedi pure.

          A presto!

  • Francesco dice:

    Scusa Emanuele, ho cominciato tutti i passaggi per gmail e mi sono reso conto che per me è troppo….. io non vicvo nei social network ed uso internet solo per comunicare. In fin dei conti a me serve solo una casella postale per le email e non altro. Puoi suggerirmi qualcosa più adatta all’uso che ne voglio fare?
    Una semplice e mera casella postale dove le persone a cui la darò mi potranno scrivere, e che non servirà a niente altro. Scusa la mia continua presenza, ma sono proprio un “nubbio” e non mi trovo molto a mio agio in questo mondo, anche se mi affascina. Ciao

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Francesco.

      Prima di dirigerti su qualcos’altro, mi permetto di insistere un secondo con Gmail. Tutte le funzioni avanzate (come Google+) incluse con la mail puoi tranquillamente lasciarle stare. Non vorrei averti spaventato parlando di Google+. Gmail è una cosa a sé e funziona benissimo senza tutto il resto.

      In alternativa, comunque, puoi dare un’occhiata a Outlook.com e crearti un account lì. È il servizio di posta elettronica di Microsoft. L’interfaccia è piacevole e funziona tutto a meraviglia. Come tutto ciò che riguarda Microsoft io non mi ci trovo per nulla a mio agio, ma devo ammettere che outlook.com è il miglior prodotto che abbiano sfornato da un pezzo a questa parte.

      Puoi anche considerare icloud.com, il servizio di Apple che oltre alla email include un’intera suite di produzione tipo Office, ma più semplice da usare, intuitiva e soprattutto disponibile ovunque (è basata sul web) e gratis. Soprattutto Keynote, l’alternativa Apple a PowerPoint, è un miracolo.

      Anche Gmail offre delle applicazioni web del genere, ma la suite inclusa in iCloud è superiore. Varrebbe la pena di provarla, specie per chi usa ancora vecchie versioni di Office. È incredibile cosa si riesca a fare il giorno d’oggi sul web.

      Di nuovo, tutte queste cose possono non servirti affatto e in tal caso, semplicemente ne faresti a meno. A te serve solo una mail e puoi tranquillamente usare solo quella. Resto dell’idea che Gmail non abbia pari al momento, ma puoi optare per una qualsiasi delle alternative offerte dal mercato.

      Sono contento di dare una mano, quando posso, per cui davvero non farti problemi se hai altre domande. Sono qui per questo.

      Buona giornata!

  • Francesco dice:

    Grasssssssssssssssssie. cavoli sei veramente gentilissimo; mi sa che dovrò iscrivermi a fb non fosse altro che per potere ckiccare su MI PIACE
    contravvenendo ad una mia vecchia promessa… Mai in un social network
    Grazie ancora, seguirò il tuo consiglio :)

    • Emanuele Feliziani dice:

      Scherzi, è un piacere!

      Mi permetto anche qui di consigliarti, se posso: facendo un account gmail potrai accedere anche al social network di Google, Google+. Esteticamente è stupendo ed è molto più intuitivo di Facebook. Certo, Google+ per ora è assai meno frequentato in Italia, ma alcune comunità sono molto più attive lì che altrove, ad esempio quella degli sviluppatori ha una presenza davvero interessante.

      In alternativa, il social su cui mi trovo meglio resta Twitter. È molto poco impegnativo (ogni tweet può essere lungo un massimo di 140 caratteri), ed è divertente ogni tanto sfogarsi con poche parole.

      Facebook è proprio un disastro. Io lo tengo solo per lavoro. Per me il suo successo, al di là dell’idea iniziale, resta un mistero. Opinione personale, comunque.

      E se alla fine non ti iscrivi, ti ringrazio lo stesso. Basta il pensiero, come si dice.

      A presto!

  • Francesco dice:

    Ri-ri-eccomi :)
    Due giorni fa ho sottoscritto Absolute ADSL ed ora sono in attesa. Ho un solo dubbio(per adesso) non ho visto da nessuna parte del sito infostrada qualcosa che indichi se mi apriranno una o più caselle di posta (me ne servono almeno 3). E’ vero che altrove ho letto che su libero si possono aprire delle caselle di posta a prescindere dal gestore che si ha… ma…. in fase di entrata in Infostrada me ne apriranno?
    L’unica cosa che ho trovato sul sito è l’avviso che Infostrada NON gestisce la posta elettronica. Che vuol dire?
    Grazie per la solita attenzione e pazienza. :)

    • Emanuele Feliziani dice:

      Ciao Francesco, bentornato.

      Francamente non mi interesserei affatto della cosa. So che tempo fa te ne aprivano una in automatico, ma se lo facessero ancora sarebbe una pratica obsoleta.

      La scritta che hai trovato si riferisce probabilmente al fatto che la posta elettronica di Infostrada (@libero.it, @inwind.it, ecc) viene gestita da libero.it. Il portale è infatti di proprietà di Wind-Infostrada.

      L’interfaccia di Libero, comunque è decisamente datata e non offre tutta una serie di comodità che invece puoi trovare altrove. Se posso permettermi di consigliarti, vai con Gmail.com. È la posta elettronica di Google e offre una quantità di servizi accessori che se impari a usare possono veramente semplificarti la vita. L’interfaccia è molto carina e semplice da usare, il servizio è eccellente e hai la bellezza di 10 giga di spazio gratuito (contro 1 giga di Libero). Ovviamente è tutto gratis e la pubblicità è molto, molto meno invasiva e insistente di quella che trovi su Libero, quasi non la noti (e soprattutto non ti mandano le loro newsletter di pubblicità, odiosissime).

      Insomma, Gmail è gratuito, puoi aprire tutti gli account che vuoi e dà un’aria molto più professionale al tuo indirizzo di posta elettronica e alle tue comunicazioni in generale. Non hai nessun bisogno di avere un account generato dal gestore della telefonia.

      Se hai bisogno di ulteriori delucidazioni o posso assisterti in qualcosa, sono sempre qui (qualche volta anche all’una e mezza di notte, come vedi).

      A presto!

1 2

Dimmi la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati da: *

*

Non userò la tua mail per mandarti pubblicità, né la cederò ad altri. Tengo alla tua privacy come tengo alla mia. Ti ringrazio per il commento.